Il progetto

STEP UP

Programma Erasmus + Ka2 Strategic Partnerships in the field of education, training and youth
Titolo del progetto “STEP UP Supporting Tutor’s Educational and Professional UPdate”
Capofila Associazione CNOS-FAP Regione Piemonte
Background e analisi dei bisogni:
Questo progetto ha lo scopo di sviluppare e sperimentare un nuovo modello pedagogico per la preparazione, la formazione e il supporto dei formatori in azienda.Questo legame si concretizza sia nel rinnovato ruolo dei formatori interni all’azienda, che svolge il ruolo di collegare i due contesti di apprendimento, sia in un nuovo modo di accompagnare l’azienda stessa affinché possa acquisire maggiori competenze formative e di conseguenza una maggiore responsabilità formativa. Si tratta di un’attività non ancora strutturata e regolata a livello italiano, per la quale si ritiene quindi utile e strategico il confronto a livello europeo. A partire dal principale documento Quadro europeo per la qualità e l’apprendistato efficace, saranno approfonditi i criteri relativi al supporto pedagogico. In particolare, questo progetto è volto a sviluppare e sperimentare nuovi modelli metodologici per la formazione e il supporto degli insegnanti in azienda. Questo rapporto è rivolto dal nuovo ruolo che gli insegnanti devono svolgere nel nuovo collegamento tra due ambienti di apprendimento (scuola aziendale e scuola professionale). Inoltre c’è un altro obiettivo che è quello di aiutare l’azienda coinvolta in attività di stage/apprendistato a sviluppare le competenze formative per essere più responsabili durante il processo formativo.
Descrizione progetto:
Questo progetto ha lo scopo di sviluppare e sperimentare un nuovo modello pedagogico per la preparazione, la formazione e il supporto dei formatori, mentor e tutor aziendali impegnati nei percorsi di formazione duale.Occorre rinnovato ruolo dei formatori interni all’azienda, che svolge il ruolo di collegare i due contesti di apprendimento, sia in un nuovo modo di accompagnare l’azienda stessa affinché possa acquisire maggiori competenze formative e di conseguenza una maggiore responsabilità formativa. Si tratta di un’attività non ancora strutturata e regolata a livello italiano, per la quale si ritiene quindi utile e strategico il confronto a livello europeo. A partire dal principale documento Quadro europeo per la qualità e l’apprendistato efficace, saranno approfonditi i criteri relativi al supporto pedagogico. In particolare, questo progetto è volto a sviluppare e sperimentare nuovi modelli metodologici per la formazione e il supporto dei professionisti che operano nei contesti aziendali per l’inserimento dei giovani.